Somnia – Recensione del primo albo

La nostra recensione sul primo albo della miniserie Somnia- il gioco del serpente

Somnia – Il gioco del serpente – è il primo albo della seconda miniserie scritta e disegnata da Liza E. Anzen e Federica Di Meo. Tutta la vicenda ruota attorno ai somnia, oggetti magici che permettono alle persone di realizzare i desideri più puri e impuri. Per i desii più nobili gli amuleti sono costruiti dalla Corporazione dei Creatori, mentre per quelli più maligni e insani sono plasmati dai Costruttori neri. La storia inizia in medias res, dal ritrovamento della crisalide che racchiudeva un somnia di un desiderio così potente da mettere in pericolo l’intero sistema della magia. I due protagonisti sono Anais, rappresentante della Corporazione e Blake Roth appartenente ai Costruttori neri. Incaricati di trovare i responsabili della creazione del somnia incriminato, intraprenderanno un viaggio alla ricerca della verità completamente ignari di trovarsi al centro di una vera e propria guerra tra i due schieramenti magici.

somnia vignetta 1

Devo dire che nell’insieme ho sufficientemente apprezzato questo prodotto, dopo un inizio un po’ lento, la storia procede fluida immergendo il lettore in un’atmosfera malinconica e dark davvero ben riuscita con immagini d’effetto e inquadrature particolari. Inoltre i dialoghi risultano interessanti e riescono nell’intento di restituire un’ immagine dei somnia e dei loro creatori, non troppo banale e scontata.

somnia vignetta 2

I disegni sono ben realizzati, il tratto è chiaro e leggibile con buoni effetti chiaroscurali. L’impronta stilistica richiama i prodotti nipponici sia per l’utilizzo di retini che per la caratterizzazione dei personaggi e l’accentuazione dei momenti drammatici.

somnia vignetta 3

Concludo quindi consigliando la lettura di questo fumetto che sa incuriosire il lettore lasciando aperti interrogativi sul passato dei due protagonisti e sui futuri sviluppi della vicenda. Vedremo come procederà la storia nei restanti tre albi di questa miniserie edita in Italia per la Planet Manga.

 

Giulia Aversente

Appassionata di arte, amante di fumetti, affamata di libri e divoratrice di film...