Secret War la nostra recensione

Recensione sulla miniserie Secret War

Di recente ho avuto modo di acquistare la raccolta della miniserie “Secret War” pubblicata dalla Marvel Comics nel 2004-2005, scritta da Brian Michael Bendis e disegnata da Gabriele Dell’Otto. L’intreccio narrativo coinvolge molti dei più famosi supereroi dell’universo Marvel che si trovano ad affrontare una schiera di supercriminali di secondaria importanza equipaggiati con armamentari di alta tecnologia forniti da un misterioso benefattore, che Nick Fury, capo  direttore della forza di sicurezza internazionale S.H.I.E.L.D., scopre essere il primo ministro latveriano, Lucia von Bardas, la quale ha come obiettivo quello di seminare il terrore e il caos in suolo americano. Fury riporta immediatamente le informazioni acquisite al Presidente, ma si vede negare l’autorizzazione a procedere per spodestare il governo di Latveria. Fury deluso e infuriato rassegna quindi le sue dimissioni, e decide di occuparsi lui stesso del caso. Recluta Capitan America, l’Uomo Ragno, Devil, la Vedova Nera (Natasha Romanoff), Luke Cage, Wolverine e l’agente potenziato dello S.H.I.E.L.D. Daisy Johnson con l’intento  di abbattere segretamente Latveria. In seguito i supereroi partecipanti subiranno un lavaggio del cervello da parte di Fury, allo scopo di mantenere il segreto sulla missione.

322f550c90c1939f2544825c916b3a95

Che dire un’opera stupenda. Anche se la storia ha un retrogusto scontato e di per sé banale devo ammettere che risulta impossibile però non  rimanere affascinati dalle vicende che vedono coinvolti i più noti supereroi della Marvel. Soprattutto i disegni realizzati da Gabriele Dell’Otto sono davvero pregevoli. L’artista romano dimostra in quest’opera un talento smisurato nella costruzione delle anatomie, delle prospettive, delle architetture e una pregevole padronanza del colore che valorizza e dà profondità alle scene.

Secret_War_2_DD_PAGE

Inoltre davvero interessanti sono le schede relative al Database delle Operazioni S.H.I.E.L.D. poste alla fine di ogni albo che approfondiscono e arricchiscono la narrazione.

Consiglio quindi l’acquisto di quest’opera intramontabile e pietra miliare del fumetto mondiale, curata nell’edizione italiana dalla Panini Comics.

Secret_War

Giulia Aversente

Appassionata di arte, amante di fumetti, affamata di libri e divoratrice di film...