Browser web su IOS 10. La recensione dei migliori!

Tra le tante applicazioni che abbiamo scaricato sul nostro smartphone o tablet abbiamo uno o più browser tra quelli indicati di seguito. Come possiamo scegliere quello che più fa al caso nostro? Esaminiamo i più interessanti e più utilizzati al mondo.

  • Safari: Questo browser sviluppato da Apple, ha un tempo di caricamento delle pagine davvero ridotte al minimo. Possiede la funzione Vista Reader che permette la lettura semplificata dei contenuti della pagina in visione. È disponibile la ricerca nella cronologia, il salvataggio dei preferiti e una funzione e di stampa. Ottimo il collegamento con iCloud. Purtroppo non utilizza favicon (piccole immagini che fanno riconoscere le schede) e questo non consente una veloce visualizzazione delle schede. In alcuni siti con molte immagini o banner potrebbe dare una sensazione di ‘pesantezza’. Lascia a desiderare sulle preferenze utente.
  • Google Chrome: All’apertura presenta moltissime funzioni utili per la navigazione. In homepage possiamo cercare tramite la ricerca vocale, segnalibri, schede recenti o più visitate. È ottimizzato per collegare ogni dispositivo sul quale è installato il browser ed è facilmente sincronizzabile con tutti i dispositivi. Se stiamo utilizzando iPad è possibile continuare la lettura su MAC tramite Handoff (Menù – Impostazioni – Privacy). Possiamo tradurre in tempo reale le pagine e bloccare gli indesiderati popup pubblicitari. E se non hai una connessione internet? Beh puoi fare il tuo noioso viaggio in aereo giocando con un simpatico dinosauro che deve saltare dei cactus! Il mio record è di 2264. Un piccolo problema di questo browser sta nel fatto che Google è in grado di ricavare dati utente.
  • Firefox: La volpe di casa Mozilla nata nel 2002 si basa su un software Opensource e libero realizzato da migliaia di volontari di tutto il globo, ciò significa che l’utente può in qualsiasi momento modificare e divulgare a proprio piacimento il codice sorgente. Anch’esso può sincronizzare tutti i dati e si distingue dagli altri per la sua sicurezza alle minacce di phishing. Dà la possibilità agli utenti di aggiungere moltissimi plugin ed estensioni aggiuntive. Il caricamento delle pagine risulta buono ma non velocissimo. Può essere scomoda la navigazione tra le tab, soprattutto se abbiamo la necessità di aprirne molte.
  • Opera Mini: Nasce addirittura nel 1994 in Norvegia ed ha il vanto di aver venduto più a lungo dei suoi concorrenti. La prima impressione può essere confusionaria, ma questo è davvero un buon browser web. Permette di creare un account per avere tutti i dati insieme, di attivare una modalità notte e di bloccare le pubblicità. Inoltre un’altra funzione interessante è la pagina degli articoli, dove abbiamo la possibilità di vedere una raccolta di notizie aggiornate da tutto il mondo. Attivando la funzione Turbo, Opera comprime ogni contenuto da caricare, in questo modo sarà più veloce il caricamento delle pagine. Purtroppo non è ancora ai livelli degli altri in quanto a sicurezza e a rapidità di caricamento.

Gennaro

Hello World! Per noi malati di programmazione è iniziato tutto da lì. Giovine del '94 amatore di Windows '98. Nel [poco] tempo libero mi aggiorno sul mondo tecnologie e dello sport.