Come ottenere i permessi di Root per OnePlus one [Guida]

In questa guida ti mostreró come sbloccare in pochi passi i permessi di Root del tuo OnePlus one.

Il Root non é altro che ottenere i permessi da amministratore su Android ed in questo modo sará possibile interagire con alcune arree del sistema, accessibili solo agli sviluppatori.

Ció vi dará la possibilitá di modificare il vostro robottino come meglio vogliate, installando rom cucinate, mod e quant’altro vi venga in mente!

Ecco di cosa abbiamo bisogno:

     1. Installazione ADB e Fastboot

  • Scarica il file Android SDK.
  • Estrai il file zip e sposta la cartella “android-sdk-windows” nel desktop.
  • Apri la cartella ed esegui “SDK Manager.exe“.
  • Sulla sezione “Tools” spunta i pacchetti “Android SDK Tools” e “Android SDK Platform-tools” e su “Extras” attiva “Android Support Library” e “Google USB Driver”.

(se su status a destra di uno di questi 4 pacchetti selezionati c’é la scritta “Installed” non spuntarlo, vuol dire che é gia installato).

oneplus-one-root-guida
Screenshot illustrativo di android ADK Manager
  • Clicca su install packages in basso a destra.
  • Ritorna nella cartella estratta sul desktop, se hai seguito correttamente tutti i passaggi si dovrebbe essere creata una cartella di nome “platform-tools”, in caso contrario ripeti il 4 e il 5 passo.
  • Per essere realmente sicuri che tutti i passaggi sono stati eseguiti correttamente apri il prompt dei comandi (“cmd” su start) e digita “cd Desktop/android-sdk-windows/platform-tools”
  • Dopodiché digita “adb version”.
  • Se appare “Android Debug Bridge version x.x.xx” l’installazione é andata a buon fine, altrimenti ripeti il 4 e il 5 passo.
  • Installa i driver universali ADB da qui.

(Sbloccare il bootloader formatterá completamente tutti i file del tuo OnePlus one, senza escludere dati come immagini musica etc. installati sulla sd card interna del telefono. Per fare un Backup copia tutti i file importanti dal cellulare al computer e spostali nuovamente sul tuo telefono una volta completata la guida).

    2. Sbloccare il Bootloader

  • Spegni il cellulare e avvialo in modalitá fastboot (Tieni premuto il pulsante del volume superiore + il tasto di accensione fino a che apparira la scritta “fastboot” sul display)
  • Collega il dispositivo al computer e apri il prompt dei comandi (“cmd” su start) e digita: “cd Desktop/Android-sdk-windows/platform-tools
  • Dopodiché digita “fastboot devices“.

Questo comando mostrerá la lista dei dispositivi connessi al computer, se il tuo cellulare viene mostrato nella lista puoi continuare con la guida, altrimenti i driver del OnePlus one non sono stati installati correttamente.

  • Per sbloccare il Bootloader digita sul prompt dei comandi il seguente codice “fastboot oem unlock
  • Dopo che il comando é stato eseguito digita “fastboot reboot

Il telefono verrá riavviato.

  • Una volta che il cellulare é avviato vai su “impostazioni” e poi su “info sul telefono”
  • Tappa 7 volte la voce “numero build” e si abiliterá cosí il menu “Opzioni sviluppatore”.
  • Torna indietro, accedi al menu “Opzioni sviluppatore” e abilita “Debug Android”.
  • Disabilita la protezione CyanogenMod Recovery, quindi vai su”impostazioni” e disabilita “Aggiorna recovery”.

    3. Installare la CustomRecovery

  • Spegni il telefono e avvialo in modalitá fastboot.
  • Scarica la custom recovert TWRP da sopra.
  • Rinominiamo la recovery scaricata in  “TWRP.img“.
  • Apri il prompt dei comandi e digita “fastboot flash recovery TWRP.img“.
  • Quando l’operazione di flashing é stata completata digita nel prompt dei comandi “fastboot reboot”.

Il telefono verrá riavviato.

     4. Root del OnePlus one

  • Scarica il file SuperSU da sopra e rinominalo in “SuperSU.zip” e copialo nella cartella “platform-tools” all’interno della cartella di destinazione di SDK Android.
  • Spegni il telefono e avvialo in modalitá recovery (tasto volume inferiore + tasto accensione).
  • Apri il prompt dei comandi all’interno della cartella “platform-tools” (Shift + tasto destro del mouse all’interno della cartella e seleziona “apri finestra di comando qui”‘
  • Digita “adb push SuperSU.zip /sdcard/” inserirá lo zip nella cartella del telefono.
  • Dal cellulare nel menu della recovery vai sulla voce “install” e seleziona lo zip di nome “SuperSU.zip” che hai inserito precedentemente.
  • Una volta selezionato flasha il file .zip facendo lo swipe verso destra per confermare l’installazione.
  • Completata l’installazione torna nel menu principale della recovery e schiaccia “reboot” per riavviare il cellulare.
  • Il tuo OnePlus sará finalmente Rootato.

oneplus-one-root-guida

ATTENZIONE! ottenere i permessi di Root e installare una Custom Recovery invaliderá la garanzia del vostro dispositivo. Seguite questa guida a vostro rischio.  RobaDaNerds non è responsabile di eventuali danni.

Rinaldi Daniele

Computer, videogames e film sono le cose con cui passo e ho passato maggior parte della mia vita, è iniziato tutto con una vecchia playstation 1 per poi passare alle console e pc di generazione successiva.

  • Antonio D’Onofrio

    Ciao e grazie per la guida.
    Purtroppo però mi sono impantanato al punto tre: non riesco a flashare la TWRP recovery (dove devo esattamente copiare l’immagine?
    grazie per la risposta

    • Rinaldi Daniele

      Ciao antonio scusaci se non ti abbiamo piú risposto dopo tutto questo tempo, alla fine sei riuscito a flashare la recovery?

  • Nicoló Sintini

    purtroppo mi sono bloccato a “Disabilita la protezione CyanogenMod Recovery”° e quando ricollego il telefono in fastboot mode il pc non me lo riconosce.