Mafia III: Poche copie vendute, profitti in calo

In perdita Mafia III

Mafia III, gioco sviluppato dai ragazzi di “Hanger 13“, ha sofferto sin dalla sua data d’uscita. Problemi tecnici di ottimizzazione su PC, cali di framerate su console e bug grafici. Su Steam, la maggioranza ha iniziato a distruggerlo tramite recensioni negative, causando indifferenza nelle persone all’acquisto. Tutto questo ha portato ad un calo drastico delle vendite.

2k_mafia3_e3_city_drive1

Recentemente, un ex-componente di Irrational Games ha scritto una lettera accusando la “2K Games” della chiusura dello studio. Lo sviluppatore, facendo riferimento ai guadagni ricavati dai precedenti titoli, descrive di come la “2K Games” abbia diviso e reso più complesso il lavoro dei team, causando disorganizzazione e frammentazione nel corso dello sviluppo dei titoli. Facendo poi uscire giochi come The Bureau: XCOM Declassified (sviluppato interamente da 2K), che è andato in perdita.

Sfortunatamente, anche Mafia III si trova nella sua stessa situazione. Per andare in pareggio, il gioco avrebbe dovuto vendere 8 milioni di copie a prezzo pieno…mentre per ora rimane ancora fermo a poco più di un milione di copie vendute.

Quello che fa l’ex-componente di Irrational Games quindi, è ritenere responsabile la “2K Games” di aver creato disagio all’interno dei team di sviluppo, gestendo con incompetenza alcuni dei suoi studi di lavoro migliori per motivi che non ci sono chiari.

Nella lettera, l’ex membro di Irrational Games scrive di come la “2K Games” riesca a sopravvivere solamente grazie a Firaxis (serie Civilization e XCOM) e Visual Concepts (NBA 2K17) . Due studi che, stranamente, lavorano in completa libertà operativa.

Emanuele Mancini

Amante del mondo videoludico, di cinema e Serie TV a 360 gradi. Coltivo queste grandi passioni nel mio tempo libero, sempre in cerca di novità. Videogiochi e film: nuova arte!