Resoconto sulla mostra “Fumetto italiano – 50 anni di romanzi disegnati”

Noi di Roba da Nerd siamo andati il 28 febbraio a vedere la mostra “Fumetto italiano- Cinquant’anni di romanzi disegnati” aperta a Roma nel Museo in Trastevere.

La mostra “Fumetto italiano- Cinquant’anni di romanzi disegnati” aperta a Roma e situata negli spazi del Museo in Trastevere ripercorre la storia del fumetto e i suoi protagonisti più celebri.

I visitatori si troveranno a compiere un percorso che, da Hugo Pratt, arriva fino ad esponenti più contemporanei del settore, come Zerocalcare.

Ad ogni autore è dedicato un pannello dove su fondo scuro si stagliano alcune tavole originali accompagnate da un breve riassunto dell’opera a cui fanno riferimento e la biografia dell’autore. 

Il fumetto: La nuova arte

Devo dire che ho trovato la mostra davvero interessante e coinvolgente. Camminando ed osservando quegli autentici capolavori su carta non posso non soffermarmi a riflettere sul fatto che il fumetto, a lungo sottovalutato, è in realtà l’arte del presente e del futuro. Con il suo linguaggio semplice e diretto riesce a appassionare grandi e piccoli di tutte le generazioni regalando ad ognuno emozioni e spunti di riflessione.

Scorrendo i pannelli ho ammirato miriadi di stili e generi differenti  ognuno dei quali riesce ad esprime, in modo unico e personale, la sensibilità e il messaggio dell’autore.

Il visitatore si troverà quindi immerso in paesaggi storici, leggendari e in quel luogo recondito e oscuro che si muove sotto la superficie, nella profondità nel nostro essere. In merito ho trovato magnifici i due pannelli dedicati a Gipi, i suoi acquerelli trasmettono sensazioni uniche lasciandoci quel senso di solitudine che riecheggia dentro di noi trasportandoci in un mondo silenzioso e desolato.

Fumetto e non solo…

Inoltre con il biglietto della mostra si può accedere anche alla rassegna di foto scattate, in una sorta di esperimento creativo, da diversi artisti durante un viaggio tra la Sicilia e la Germania.

Infine è visitabile anche l’esposizione permanente del museo con opere ad olio, acquerelli e ricostruzioni di alcuni momenti caratteristici della Roma ottocentesca.

Conclusioni

Consiglio quindi di visitare la mostra “Fumetto italiano- Cinquant’anni di romanzi disegnati “aperta fino al 24 aprile, dove pagando un prezzo accessibile a tutti, si potrà vivere un’esperienza davvero piacevole e interessante rivolta ad appassionati del genere e non.

Per ulteriori informazioni visitate il sito internet ufficiale della mostra cliccando qui.

Giulia Aversente

Appassionata di arte, amante di fumetti, affamata di libri e divoratrice di film...