Il “padre” di Dylan Dog, Tiziano Sclavi, torna a scrivere per la serie

Roberto Recchioni annuncia il ritorno di Tiziano Sclavi su Dylan Dog

Ospite della trasmissione radiofonica “I sociopatici” di Radio2, Roberto Recchioni ha annunciato che Tiziano Sclavi tornerà a scrivere una storia a fumetti completa di 94 pagine in occasione del trentennale del personaggio da lui creato nel lontano 1986. Dylan Dog, il famoso indagatore dell’incubo, ritrova suo “padre” dopo anni di assenza durante i quali, affidato alle sapienti mani di curatori e autori, ha continuato ad appassionare lettori con storie sempre nuove e avvincenti.

La pubblicazione dell’albo che affronterà la delicata tematica dell’alcolismo, sarà disegnato da Giampiero Casertano, e vedrà la luce sul n. 362 per l’esattezza, in edicola a fine ottobre 2016.

dylan-dog-tiziano-sclavi

 

Giulia Aversente

Appassionata di arte, amante di fumetti, affamata di libri e divoratrice di film...