Classifica: I 5 migliori titoli a tema WWII

Da che esistono i videogiochi, il tema della guerra ed in particolare della seconda guerra mondiale è sempre stato di grande interesse e prestigio tanto da finire spesso saturo ed inflazionato.
Nonostante tutto, grazie all’enorme interesse dimostrato verso questa fase storica, negli anni sono emersi dei veri e propri gioielli della videoludica che si proponevano di raccontare le memorabili storie degli eserciti che presero parte all’enorme conflitto e dei loro eroici soldati.

Vi propongo quindi la mia personalissima classifica dei cinque migliori titoli a tema seconda guerra mondiale!

Battlefield 1942
Il titolo del 2002 targato DICE è uno degli FPS che hanno rivoluzionato il genere, oltre ad avere una splendida ambientazione.
Grazie a questo titolo si poterono intravvedere le prime avvisaglie dei sistemi di classe del personaggio, oltre ai primi tentativi di fisica dei veicoli (terrestri, aerei e marini) nello scenario multigiocatore, dove l’aspetto cooperativo del gioco era fondamentale per giungere alla vittoria.
La diversità del contenuto offerto era inoltre vastissima, con mappe che permettevano di combattere dal deserto di El Alamein fino ad Iwo Jima, su di una nave della marina imperiale giapponese.
Qualche anno fa EA rese il gioco gratis ma con la crisi di Gamespy venne rimosso in quanto il titolo fu privato del proprio server. Nonostante tutto, grazie al lavoro degli appassionati, è possibile ancora trovarlo in rete e giocarci su reti private!

 

 

Commandos 3: Destination Berlin
Terzo capitolo dell’omonima saga iniziata nel lontano 1998, Commandos porterà il giocatore a guidare una task force di soldati altamente specializzati in missioni tattiche e d’intelligence che raramente vengono mostrate in titoli dallo stesso tema, i quali tipicamente preferiscono un approccio più massivo e la narrazione di battaglie su larga scala.
Il gioco si divide in tre appassionanti campagne che vanno da Stalingrado, passando per l’Europa Centrale occupata dai nazisti e giungendo infine sulle coste della Normandia. I commandos sono l’élite dell’élite delle forze alleate ed ognuno di loro possiede un kit d’abilità che rendono unico tanto il personaggio quanto il titolo.

 

 

 

Panzers II
Sempre distaccato dal genere sparatutto, portando l’azione ad un livello di Real Time Strategy come Commandos, Panzer si distacca dal sopracitato proprio perché contrariamente a lui, non si focalizza sul muovere singole truppe altamente specializzate ma sul comandare un intero esercito con decine di uomini, carri e bombardieri. Questa perla nascosta degli RTS offre oltre che a diverse campagne altamente immersive anche un’incredibile varietà di truppe ed equipaggiamenti dalla grande accuratezza storica, uniti ad un gameplay capace di regalare ore ed ore d’intrattenimento.

 

 

 

 

 

Medal of Honor: Allied Assault
Nato lo stesso anno di Battlefield 1942, Medal of Honor: Allied Assault lasciò la sua traccia nei libri di storia del genere come uno dei migliori FPS di tutti i tempi, nonché come uno dei più spettacolari giochi a tema seconda guerra mondiale. Con due espansioni, tre compilation ed un metascore di oltre 90 punti, Allied Assault è stato il trampolino di lancio per tutti i successivi capitoli della serie.
Lo sfondo della trama è quello degli anni tra il 1942 ed il 1945, i più duri della guerra, e ci si troverà a vestire i panni del tenente Mike Powell, Primo Battaglione dei Ranger degli Stati Uniti d’America in un susseguirsi di missioni che spazieranno dalla Normandia al termine del conflitto.

 

 

 

 

Call of Duty
Il primo Call of Duty si può dire essere il vero seguito ed erede di Medal of Honor: Allied Assault del quale ha preso il team di sviluppo e tutti i pregi, implementandoli grazie ad una narrazione ancor più avvincente, portando a combattere una guerra di eroi che ha introdotto figure leggendarie come quella del Capitano Price, presente ad honerem anche in tutta la serie di Modern Warfare.
Nelle quattro splendide seppur brevi campagne, statunitense, britannica e sovietica, ci troveremo ad impersonare rispettivamente il soldato Martin, il sergente Evans ed il compagno Alexei tutti i quali avranno il proprio ruolo nella battaglia finale per la conquista della Germania e la presa di Berlino.

 

 

 

 

E voi cosa ne pensante?