Gamesweek: Sembra tutto rosa e fiori ma…

Arrivati al secondo giorno del Gamesweek la folla si fa sentire ai vari stand di prova dei titoli ma soprattutto al grande stand Unieuro allestito per l’occasione. Purtroppo l’organizzazione lascia molto a desiderare, impreparata ad un afflusso di gente così grande. Partiamo da ciò che principalmente ci ha convinto: innanzitutto i prezzi dei videogames come per esempio un Alien : Isolation o Middle Earth : Shadow of Mordor alla modica cifra di 19,90€ ( scontati quindi più del 50% ) o anche le console come Playstation 4 al prezzo di 299,90€ e Xbox One al prezzo speciale di 199.90€; Passiamo quindi a ciò che non ci è piaciuto e prenderemo come esempio lo stand dell’Unieuro: “file” chilometriche per raggiungere la tanto agognata cassa, folla che si accalca e spintoni neanche fossimo ad un concerto, difficoltà nell’entrare ed uscire dallo stand a causa della premura delle guardie ( che ovviamente non facevano che assicurarsi che nessuno rubasse ) che creavano difficoltà anche nel muoversi all’interno dell’area. Noi in primis abbiamo dovuto aspettare circa un’ora per acquistare un prodotto. Naturalmente queste sono cose che possono succedere soprattutto per un evento così importante. In conclusione ci aspettavamo forse uno spazio più esteso data la presenza di stand di un’elevata importanza ma tutto sommato ne è valsa la pena per la ricchezza di offerte e divertimento presenti al Gamesweek. Per nuove news riguardo il MGW: Stay Tuned!.

Paolo Ripani

Paolo, un ragazzo che fin da bambino è sempre stato affascinato dalla tecnologia e sopratutto dall'informatica, passa metà della sua giornata a fantasticare su di un futuro ipertecnologico e l'altra metà occupandosi di smartphone. La sua passione principale sono infatti gli smartphone ed è PRO Android oltre che uno smanettatore di prima categoria con Rom Cucinate su tutti i device che tiene in casa.