Dark Souls 3 – Guida al Lago Ardente

Dal falò di Wolnir – QUI la guida su come sconfiggerlo – tornate verso il ponte sospeso.

Colpitelo due volte per distruggerlo ed utilizzatelo come scala per scendere.

Proseguite lungo l’unica via possibile per arrivare in una stanza con un grosso demone di fuoco. Dal lato opposto rispetto a quello in cui siete entrati c’è un mimic: potete svegliarlo e lasciare che se ne occupi il demone.

Durante lo scontro con il demone, alcuni scheletri decideranno di unirsi alla battaglia. Ovviamente contro di voi!

Dopo aver mostrato chi comanda, scendete le scale e raccogliete le anime ed il frammento di titanite. Altri scheletri si alzeranno per rallegrarvi!

Proseguite per raccogliere dal cadavere la benda del vecchio saggio e l’anello della strega.

Accendete poi il falò tornando sui vostri passi e svoltando a sinistra.

Proseguite oltre per arrivare al Lago Ardente!

ATTENZIONE! Un’enorme ballista, situata nella zona a destra sullo schermo, tenterà di farvi fuori con enormi dardi. Più avanti vedremo come disattivarla.

Proseguite verso destra, fino a raggiungere una zona pavimentata.

Attendete che la ballista colpisca l’area per accedere al piano di sotto. Una volta giù, proseguite verso sinistra per eliminare una lucertolina di cristallo.

Andate ora verso l’altro lato per incontrare un nemico che vi colpirà con potenti sfere infuocate. Svoltate a sinistra ed accendete il falò.

Scendete le scale per ritrovarvi in una grossa sala con diverse colonne: eliminate i vari nemici e proseguite lungo l’unica via.

In questa nuova sala fate attenzione ai mob nascosti nell’angolo a sinistra e dietro la colonna: vi colpiranno da lontano con attacchi di fuoco.

Continuate verso destra e colpite il muro invisibile sulla sinistra. Troverete un cavaliere combattere contro un nemico.Una volta eliminati raccogliete la spada del cavaliere nero.

Proseguite verso destra e vi ritroverete in un corridoio con diverse sfere infuocate e due demonietti.

Per ora svoltate subito a sinistra e poi a destra per non cadere di sotto.

Eliminate i vari topi e proseguite ed avanzate nella sala verso destra. Vicino il cadavere di un enorme ragno troverete il Tomo di Piromanzia di Quelena.

Svoltate sulla destra e prima di mamma topo colpite il muro invisibile sulla sinistra. Aprite lo scrigno per prendere le anime e calatevi di sotto per colpire dall’alto i nemici-rospi.

Seguite la via, e svoltate a sinistra prima di salire la scalinata.

Eliminate il Tsorig L’Ammazzacavalieri e raccogliete le braci.

Tornate alle scale e percorretela. Giunti al ponte incrocrete un cavaliere nero. Eliminatelo e salite le scale.  Tenendovi sulla destra avanzate eliminando gli scheletri di spalle, e poi quelli dotati di scudo circolare.

Proseguite lungo la strada in salita per incontrare altri due scheletri dagli occhi rossi, piuttosto veloci e feroci.

Ed eccovi giunti alla ballista! Azionate la leva per bloccarla.

Scendete lungo la parete di sinistra, e , una volta di nuovo nel lago, camminate lungo la parete per raggiungere una grotta.

Qui incontrerete Horace di Astora, che non sarà proprio amichevole. Una volta fatto fori, tornate da Anri.

Uscite dalla grotta e andate verso sinistra per incontrare un verme gigante sparafulmini. Eliminatelo per avere una preziosa scheggia di osso di non morto.

Prima di salire le scale verso il boss, la scalinata che scorgete avanti a voi, andate verso destra per trovare una scheggia estus ed accendere il falò. Questa strada vi riporterà nel corridoio con demonietti e sfere di fuoco.

Ed ora via, verso il boss!

Come sconfiggere il boss Vecchio Re Demone

vecchio_re_demone

Se avete già sconfitto Tsoring potrete evocarlo per farvi aiutare nella battaglia.

Il Vecchio Re Demone non presenta particolari difficoltà… a parte la sua lunga vita!

Il boss compie attacchi ad area con la sua mazza, ed attacchi ad area di fuoco.

L’arena di combattimento offre molte coperture, che renderanno il gioco facile a stregoni ed arcieri e permetteranno a cavalieri, assassini e co. di poter prendere fiato tra un attacco e l’altro.

Nella seconda fase, il Re Demone attaccherà con sfere infuocate a ricerca, che vi stunneranno nel caso vi prendano.

Nella terza ed ultima fase, quando il boss avrà pochissima vita, si fermerà permettendovi di finirlo!

Altre guide per Dark Souls 3

  • Dark Souls 3: Guida a classi e doni sepolcrali – QUI
  • Dark Souls 3: NPC e Quest secondarie – QUI
  • Dark Souls 3: Guida alle schegge Estus – QUI
  • Dark Souls 3: Guida alle Schegge di Osso di Non Morto – QUI
  • Dark Souls 3: Il Cimitero della Cenere – QUI
  • Dark Souls 3: Mura del Castello di Lothric – QUI 
  • Dark Souls 3: Insediamento dei Non Morti – QUI 
  • Dark Souls 3: La Strada dei Sacrifici – QUI
  • Dark Souls 3: La Cattedrale della Profondità – QUI
  • Dark Souls 3: Forte Farron – QUI
  • Dark Souls 3: Catacombe di Carthus – QUI

 

Michela Mirra

Laureata in marketing, da sempre appassionata di videogiochi, manga, anime, fumetti e cinema. Ama gli horror e la fantascienza, e quando può si diletta con disegno e lettura."Coloro che sognano ad occhi aperti sanno molte più cose che sfuggono a quelli che sognano solo di notte." Poe