Batman Arkham Knight Recensione

Rocksteady ci racconta la fine di Batman. Il capitolo conclusivo della serie che ha elevato l’uomo pipistrello nell’olimpo dei giochi action

Versione Testata: Playstation 4

Vecchi nemici, nuova nemesi: il Cavaliere di Arkham

Sono trascorsi ormai nove mesi da quando Joker è morto e nella città di Gotham regna una certa tranquillità, ma le cose stanno per cambiare ed anche molto in fretta. Jonathan Crane, alias Spaventapasseri, vuole riportare il caos minacciando di voler far denotare una serie di bombe contenenti un nuovo tipo di neurotossina in grado di portare alla pazzia. Gotham viene quindi evacuata in tempi record e starà a Batman cercare di fermare Spaventapasseri nel giro di una sola notte. Per complicare le cose all’uomo pipistrello ci penserà un nuovo nemico, il Cavaliere di Arkham, che sembra prevedere ogni sua singola mossa.

Quest’ultima epopea del nostro amato vigilante notturno non esalta per la grande qualità narrativa, ma ciò non toglie che sia perfettamente godibile ed in linea con i precedenti capitoli. Non mancano nemmeno qualche colpo di scena che seppur estremamente pilotato fa piacere ed invoglia a continuare.

batman-arkham-knight-wallpaper-batman-arkham-knight-scarecrow-isn-t-the-mastermind-jpeg-284580

A spasso per le strade di Gotham con la Batmobile

Sicuramente l’aggiunta al gameplay più evidente alla già rodata formula del franchise, è  la possibilità di usare la Batmobile per spostarsi nelle strade della città. Chiaramente la formula classica rampino-planata non si perde, ma in determinate situazione l’utilizzo del mezzo corazzato sarà più utile, nonché più veloce per raggiungere determinati punti nella mappa. Inoltre apre nuovi spunti sul fronte del gameplay: come ad esempio gli avvincenti scontri contro i droni comandati dalla milizia del Cavaliere di Arkham, oppure nelle sfide con l’Enigmista, le quali metteranno a dura prova il rapporto fra l’uomo pipistrello e la sua fidata macchina. Il feeling che si ha guidando la batmobile è piacevole, anche se in alcune circostanze ho trovato alquanto discutibile la scelta di alcune inquadrature del tutto inutili e fastidiose dal punto di vista del gameplay. Capisco la volontà di dare alle scene un taglio cinematografico, ma il risultato anziché valorizzare il momento ne manda in frantumi la spettacolarità.

batmobile arkham knight1

A scuola di brutalità con il Cavaliere Oscuro

In questo nuovo capitolo il combattimento risulta migliorato sia nel dinamismo che in parte nell’aspetto tecnico. Il Free Flow Combat così battezzato dai tempi di Arkham Asylum convince come sempre dandoci  la sensazione di “danzare” mentre ci si avventa sui nostri avversari, ma questa volta si aggiunge il K.O dinamico ovvero la possibilità di effettuare delle “finish” sui malcapitati utilizzando vari elementi che compongono l’arena in cui ci troviamo. A rendere ancora più spettacolare ed elaborata l’esperienza di combattimenti ci pensa il fuoco di supporto della nostra Batmobile, oppure un nostro compagno-supereroe che combatte al nostro fianco in quella o in quella specifica situazione. Non mancano inoltre la possibilità di utilizzare gadget in grado di avvantaggiarci nelle scazzottate.

Per chi amava l’approccio sthealth si troverà appagato nel vedere quanto questo aspetto sia rimasto curato e fondamentale in molti frangenti. Infondo si sa, Batman non uccide e quando ci si trova davanti nemici armati di fucili automatici la scelta di andarci incontro a muso duro non è sicuramente quella vincente.

batman-arkham-knight_combat_system

Gotham tra pioggia e luci al neon

Inutile girarci intorno Batman Arkham Knight è una vera e propria gioia per gli occhi. Tecnicamente il prodotto impone nuovi standard negli open world. Unreal Engine 3 è spremuto fino all’inverosimile tanto da non sembrare nemmeno più lui. La cura del dettaglio è maniacale offrendo texture sempre più dettagliate ed una mole poligonale davvero encomiabile. Gli effetti di post-processing sono utili e mai troppo invasivi come ad esempio il motion blur nelle sezioni al bordo della batmobile.

batman-arkham-knight-

La versione da me testata, ovvero Playstation 4 fa girare tutta questa meraviglia tecnica, e perché no anche artistica, alla bellezza di 1080p nativi con un frame rate medio ancorato quasi sempre intorno ai 30fps.

Certo i difetti ci sono come ad esempio un frame rate a volte un po traballante nelle sezioni a folle velocità a bordo della batmobile e qualche leggero streaming stuttering in prossimità degli autosave. Nulla di troppo fastidioso e praticamente trascurabile mentre ci si trova nel cuore dell’esperienza.

Vi lascio il video sulle performance di Digital Foundry. Una comparativa tra la versione Playstation e quella Xbox.

Lo scandalo della versione PC

Essendo questa recensione uscita lievemente in ritardo rispetto al day-one del titolo, si è avuto modo di venire a conoscenza della infima qualità tecnica della versione per personal computer. Un gioco incapace di tenere un frame rate fluido, pieno di stuttering e micro-freeze in  gran quantità in grado di minare pesantemente l’esperienza.

Lo scandalo ha portato alla luce le relative problematiche: Rocksteady difatti non ha mai lavorato alla versione pc, concentrandosi esclusivamente sulle versioni per console. Quindi la versione per Pc è stata realizzata da una casa sviluppatrice secondaria di dubbia qualità chiamata Iron Galaxy. Il risultato è un prodotto ingiocabile tanto da obbligare la rimozione del gioco su piattaforma computer.

Attualmente si vocifera che il titolo possa essere rimesso in vendita per Settembre con le dovute correzioni del caso, ma per adesso non sembra esserci certezza riguardo questa informazione.

wpid-batman_arkham_knight_pc version1

La fine inizia stanotte

Batman Arkham Knight è la giusta conclusione della serie ideata e sviluppata da Rocksteady sul uomo pipistrello. Questo ultimo capitolo confeziona tutto ciò che di buono è stato visto nei precedenti capitoli aggiungendone nuovi e graditi contenuti. Tutto è magistralmente funzionale e nulla è mai lasciato al caso, appagando il giocatore dall’inizio fino alla fine.

Siete pronti a vestire nuovamente i panni di Batman?

Voto: 9

Batman_ArkhamKnight_Logo

Valerio Aversente

Cultore videoludico fin dalla giovane età. Nato a pane e Final Fantasy mentre faceva due spari anche su DOOM. Reputo il videogame la nuova forma di arte interattiva, solo il tempo mi darà vera ragione al riguardo. Sculaccia Pinguini su commissione, previo pagamento anticipato.Tidus amerà per sempre la sua Yuna.