Alla ricerca di Dory – La recensione!

Credo che tutti noi abbiamo visto “Alla Ricerca di Nemo“, un grande classico dell’animazione occidentale vincitore del Premio Oscar come Miglior Film d’Animazione nel 2004. Abbiamo assistito alla prima dello spin-off, “Alla ricerca di Dory“. Ecco a voi la recensione!

Un anno dopo…

Il film si svolge circa un anno dopo de “Alla ricerca di Nemo”. Questa volta la protagonista centrale della pellicola è Dory. Lei, come sappiamo tutti, soffre di memoria a breve termine. La trama si sviluppa dopo un flashback. In questo, Dory rivive un ricordo della sua infanzia nel quale si trovava con i suoi genitori. E’ il ricordo di questi che la spingerà a vivere un’emozionante avventura alla ricerca della propria famiglia.

Il setting principale de “Alla ricerca di Dory” è il famoso Parco Oceanografico della California, acquario incredibilmente bello che ha anche lo scopo di riabilitare i pesci malati e feriti. In questo posto maestoso, Dory entrerà a contatto con alcune figure davvero interessanti: Hank, un polpo irascibile e scontroso il quale obiettivo è uscire dall’acquario per raggiungere la libertà; Bailey, un beluga che crede di avere un problema con il suo sonar e, infine Destiny, uno squalo balena che ha problemi di vista. Saranno presenti tuttavia alcune icone famose del primo film, tra cui Nemo ed il padre Marlin, alla ricerca di Dory, per l’appunto.

alla-ricerca-di-dory-02-rdn

Non solo per bambini

Alla ricerca di Dory” è un film che si avvicina a tutte le età. Il viaggio di Dory è un viaggio ricco di significato. La famiglia e l’amicizia sono i valori importanti che il film vuole far trasparire. La riunione con il proprio nucleo familiare aiuta quando serve conforto, nei tempi di difficoltà. Si trattano anche altri argomenti, tra cui quello della malattia (la memoria a breve termine di Dory).

Un piacere per gli occhi!

A livello visivo, “Alla ricerca di Dory” saprà stupirvi con le sue tecniche grafiche moderne. Prendete il precedente film ma con una qualità dei dettagli maggiore. Ho apprezzato molto la scelta degli autori di mantenere lo stesso stile della pellicola precedente.

Commento generale

Alla ricerca di Dory” è un film che consiglio a tutti gli amanti del mondo dell’animazione, sia grandi che piccini. Chi ha visto “Alla ricerca di Nemo” non potrà fare altro che amare anche questo spin-off. Un film che non cade mai nella banalità e che saprà divertirvi ed emozionarvi. Consigliatissimo.

Voto: 8/10

Emanuele Mancini

Amante del mondo videoludico, di cinema e Serie TV a 360 gradi. Coltivo queste grandi passioni nel mio tempo libero, sempre in cerca di novità. Videogiochi e film: nuova arte!