Abdellatif Kechiche, regista de La vita di Adele, torna con un nuovo film!

Conosciuto per importanti film quali Cous Cous e La Venere nera, per il regista tunisino naturalizzato francese Abdellatif Kechiche il successo è arrivato con La vita di Adele.

Pellicola questa che vinse la Palma d’oro nel 2013 ed ha fatto imporre la maestria di un regista meticoloso nella precisione dei dettagli. La vita di Adele e’ stato sicuramente un film capace di  mostrare non solo l’amore in tutte le sue forme, ma anche di offrire agli occhi dello spettatore l’ingordigia della voglia di vivere. L’importanza degli sguardi, la ferinità delle scene più erotiche non sono mai fini a sè stesse, ma ci sussurrano l’irripetibilità di quei momenti.

Così in un film che ripercorre l’arco temporale della vita della protagonista, dall’adolescenza alla fase della maturità, ci riflettiamo nella sua rabbia, nella sua spregiudicatezza, nella sua infelicita’ sino a diventare noi stessi carne gettata nel mondo che lotta per la propria esistenza.

Il regista torna sul set!

Abdellatif Kechiche adesso sta lavorando ad un nuovo progetto dal titolo provvisorio Mektoub is Mektoub, tratto dal romanzo di François Bégaudeau dal titolo “La blessure, la vraie”.

La storia narra di un giovane sceneggiatore, Amin, da poco trasferitosi a Parigi e che torna nella città natale Sète per trascorrere le vacanze estive. Lì, tra giornate passate al bar e in spiaggia con gli amici di sempre, conosce una ragazza, Jasmine, e tramite la storia d’amore con lei arriva nella villa di un ricco produttore che vuole finanziare il suo esordio e che ha una moglie con mire su di lui.

Non sappiamo ancora quando questa nuova pellicola arriverà in Italia, ma ci sono sicuramente grandissime aspettative su Abdellatif Kechiche, regista capace di arrivare al cuore dei propri film ed estrinsecarne l’intima profondità.

 

Irene Sciamanna

La passione per il cinema e la lettura mi hanno accompagnata fin dalla tenera età regalandomi forti emozioni e aiutandomi nel percorso di crescita emotiva e personale.